La Filarmonica Gioachino Rossini a Londra

La Filarmonica Gioachino Rossini a Londra

La Filarmonica Gioachino Rossini a Londra

Previsto un concerto con Juan Diego Florez alla Royal Albert Hall

La Filarmonica Gioachino Rossini a Londra La Filarmonica Gioachino Rossini a Londra

PESARO – La Filarmonica Gioachino Rossini si appresta a realizzare un altro appuntamento internazionale di grande prestigio, con un concerto in programma il 29 marzo prossimo alla ROYAL ALBERT HALL di Londra, insieme al tenore JUAN DIEGO FLOREZ.

Il programma musicale prende l’avvio – e non poteva essere altrimenti – dalle musiche di Gioachino Rossini, di cui verrà eseguita la Sinfonia dal Barbiere di Siviglia e l’Aria “Cessa di più resistere”, che vogliono rappresentare un omaggio al Duecentesimo anniversario del Barbiere di Siviglia. A seguire poi, brani di Mozart (dal Flauto Magico) e Verdi (dal Rigoletto).

La seconda parte vedrà invece un programma dedicato alle canzoni tradizionali italiane, che la FGR e Juan Diego Florez hanno già registrato per la DECCA-Universal. Il cd, intitolato suggestivamente “ITALIA”, racchiude i più famosi brani tradizionali italiani, ed è stato registrato al Teatro della Fortuna, messo gentilmente a disposizione dalla Fondazione – per cui la FGR ringrazia ancora la Sovrintendente Catia Amati – e dall’Amministrazione comunale.

Il cd, uscito nel settembre 2015,  sta facendo il giro del mondo, riscuotendo critiche lusinghiere da parte delle testate giornalistiche del settore discografico e non solo; rappresenterà inoltre un prezioso volano di interesse verso la musica e la cultura italiana per il pubblico londinese che parteciperà al concerto.

La FGR prosegue quindi il suo percorso di prestigio anche internazionale, iniziato lo scorso anno con due grandi concerti al Festival di Beirut, sostenuta in questa occasione anche dalla Sistemi KLEIN, a ulteriore conferma di un solido rapporto con la realtà del territorio.

Viene pertanto riconfermata l’identità della FGR, come una realtà che nasce, risiede e vive artisticamente ed economicamente nella città di Pesaro, ma che persegue orgogliosamente l’obiettivo di proiettarsi nei circuiti culturali internazionali, proponendosi come ambasciatrice nel mondo delle musiche di Gioachino Rossini.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it