Cucina di mare, ci si avvia verso le 10mila porzioni

Cucina di mare, ci si avvia verso le 10mila porzioni

Festival da record al Viale della Vittoria, ad Ancona, tra stoccafisso all’Anconetana, sardoncini a scottadito, polenta e stoccafisso, paccheri con lo stocco e terramare, la nuova ricetta di zuppa di legumi e stocco

Cucina di mare, ci si avvia verso le 10mila porzioni

ANCONA – Il bel tempo e la qualità dei prodotti. Due ingredienti che fanno volare le aspettative al Festival della Cucina di Mare, fino a domenica sera al Viale della Vittoria di Ancona. Si stima, sulla base dell’affluenza di ieri e sulle prenotazioni raccolte nel corso della mattinata odierna, il traguardo di 10mila porzioni tra Stoccafisso all’Anconetana, Sardoncini a Scottadito, Polenta e Stoccafisso, Paccheri con lo Stocco e Terramare, la nuova ricetta di zuppa di legumi e stocco. Un ricco menù quello proposto allo stand dell’Ordine Cultori della Cucina di Mare “Re Stocco”, organizzatore dell’evento con la partecipazione di Coldiretti Marche e Confartigianato Imprese e il patrocinio della Regione Marche, Comune di Ancona e Camera di Commercio di Ancona. Nel quale il 60% delle richieste arriva dal take away.

La curiosità degli avventori è stata catturata soprattutto da Terramare. «La ricetta ideata dagli chef Massimo Bomprezzi e Vittorio Serritelli ha avuto successo. Non ci aspettavamo così tante richieste e siamo stati costretti a ordinare altre scorte di prodotti per realizzarla» commenta Bernardo Marinelli, presidente dell’Ordine. Anche domani, giornata conclusiva della tre giorni del gusto, stand – circa 50 compresi i produttori di Campagna Amica Coldiretti – aperti dalle 9 alle 22. La cucina di “Re Stocco”, per mangiare sul posto e per i piatti da asporto, è invece operativa dalle 11.30 alle 15 e dalle 18 alle 22.

 

 

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: