Mastrovincenzo incontra Sekiguchi Komei

 

Mastrovincenzo incontra Sekiguchi Komei. Ultimo di una antica discendenza di “maestri di spada” giapponese promuove una disciplina di difesa basata sulla non violenza. Il presidente: “In un’epoca come la nostra, densa di grandi tensioni, lasciare la spada nel fodero rappresenta una scelta simbolica importante”

Mastrovincenzo incontra Sekiguchi KomeiANCONA – Questa mattina, prima dell’inizio dei lavori di seduta assembleare, il Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, accompagnato dal consigliere Andrea Biancani, Presidente della Commissione ambiente, ha incontrato il maestro Sekiguchi Komei, ventunesimo discendente di un’antica dinastia giapponese di “Sensei” di spada.

Il maestro Komei, in visita nelle Marche invitato da Mario Pianesi, padre della macrobiotica, sta promuovendo una disciplina di autodifesa che si basa sulla non violenza e sul rispetto degli altri. Il Presidente Mastrovincenzo si è detto onorato del fatto che il maestro Komei abbia scelto la nostra regione per promuovere i valori del rispetto e della non violenza.

“In un’epoca attraversata da forti tensioni – ha detto Mastrovincenzo – lasciare la spada nel fodero rappresenta una scelta simbolica importante”. All’incontro ha partecipato anche il Presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli. (l.b.)

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it