Gli Stadio trionfano a Sanremo e partono da Fabriano per il loro tour

Gli Stadio trionfano a Sanremo e partono da Fabriano per il loro tour. Il 10 marzo al Teatro Gentile la prima tappa di un lungo giro d’Italia

Gli Stadio trionfano a Sanremo e partono da Fabriano per il loro tour

FABRIANO – Gli Stadio hanno vinto il Festival di Sanremo. Ed hanno scelto le Marche, per l’esattezza il il Teatro Gentile di Fabriano, per inaugurare il prossimo 10 marzo (alle ore 21), il tour del loro nuovo disco “Miss Nostalgia” uscito venerdì 12 febbraio.

La band romagnola, ha vinto il Festival di Sanremo con il pezzo “Un giorno mi dirai”, dopo essere stata incoronata vincitrice giovedì nella serata dedicata alle cover. Con “La sera dei Miracoli” di Lucio Dalla, gli Stadio hanno toccato le emozioni degli ascoltatori dando una interpretazione magistrale del pezzo del grande cantante prematuramente scomparso.

Con la vittoria della 66^ edizione del Festival di Sanremo, gli Stadio si preparano al nuovo tour che li porterà in giro per lo stivale, partendo proprio da Fabriano. La città marchigiana è da sempre avvezza alle prove generali dei grandi tour di artisti di spessore grazie al supporto della Fondazione Fabriano e Cupramontana e al Comune di Fabriano.

Il nuovo disco di inediti contiene anche la canzone vincitrice al festival e si arricchisce di altre 11 tracce tutte ricche di emozioni. «Un disco nuovo pieno di belle canzoni, – spiega Curreri – scritto con un’idea di concept album – come si faceva negli anni ’70 – dove le canzoni hanno un filo logico che le uniscono e le appiccicano una all’altra. La gente dovrebbe tornare ad ascoltare il cd, emozionarsi e cominciare a vivere come vuole vivere».

Per cui, dopo la meritata affermazione al Festival di Sanremo, appuntamento a Fabriano il prossimo 10 marzo per assaporare in anteprima tutte le canzoni, vecchie e nuove, di una band che ha letteralmente segnato la storia della musica rock italiana.

Gli Stadio, un gruppo musicale con un nome legato allo sport. Ed il giornalista Italo Cucci, nel suo profilo Facebook, subito dopo l’affermazione al Festival di Sanremo, scrive: “Pochi sanno che il complesso ha assunto il nome e il logo del quotidiano sportivo bolognese quando lo dirigevo io, nel 1982. E infatti toccò a me firmare l’autorizzazione all’uso del logo. Mai scelta fu più felice. Curreri e i suoi ragazzi – scrive soddisfatto Italo Cucci – sono dei campioni, la loro squadra, dopo tanti successi internazionali, ha finalmente vinto lo scudetto tricolore a Sanremo”.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: