Venerdì a Offida serata gourmet con la “Tradizione moderna”

Venerdì a Offida serata gourmet con la “Tradizione moderna”

Cena da Paolini e StanfordOFFIDA – Un viaggio tra i migliori sapori tipici del territorio reinterpretati in chiave innovativa da alcuni grandi chef: è questa la proposta gourmet del ciclo di cene-evento che debutterà venerdì 29 gennaio alla cantina Paolini e Stanford di Offida (AP) in collaborazione con l’associazione Piecenum Tour. Alle ore 20.30 l’appuntamento sarà con la cena “Tradizione moderna” dello chef Daniele Citeroni Maurizi dell’Osteria Ophis di Offida, che presenterà la propria personalissima lettura di alcuni “must” della cucina marchigiana, abbinando ogni piatto a una diversa etichetta della cantina biologica ospitante.

A un finger food di benvenuto servito con uno spumante di passerina seguirà un antipasto composta da baccalà con patate e da fagioli e cotiche abbinato all’Offida Pecorino Docg Aurai 2013. Il Minestrone dello chef sarà abbinato invece allo Syrah 2012, mentre con il pollo con le patate e l’agnello in salmì sarà servito l’Offida Rosso Doc Baccofino 2011. A chiudere la cena tra tradizione e innovazione sarà il dessert “Come un funghetto offidano”, interpretazione leggera e armoniosa del famoso dolce locale preparato con materie prime povere e caratterizzato dall’intenso sapore di anice, che sarà abbinato a un passito di Bruni 54, varietà di uva nata nelle Marche da un incrocio di Verdicchio e Sauvignon.

L’evento è a numero chiuso, prenotazione obbligatoria al 324.5938465.

Ag – RIPRODUZIONE RISERVATA - www.altrogiornalemarche.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: